Colf e Badanti

Il CAF UIL offre un valido aiuto nella predisposizione di tutti i documenti idonei all’assunzione, variazione, trasformazione e cessazione dei rapporti di lavoro domestico (colf, badanti, baby-sitter, ecc.) e nella compilazione dei prospetti paga mensili e dei bollettini trimestrali di versamento dei contributi, garantendo ai soggetti interessati il rispetto della norma e dei diritti/doveri riconosciuti dal Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro Domestico.

Presso il CAF UIL si può:

  • predisporre il contratto di assunzione e/o lettera di assunzione nel rispetto del CCNL in vigore;
  • compilare i prospetti paga mensili, la tredicesima mensilità ed il modello CUD;
  • calcolare i contributi previdenziali e compilare trimestralmente i MAV per il versamento all’INPS;
  • predisporre ed aggiornare il prospetto ferie, malattia, maternità, infortunio;
  • predisporre il prospetto del trattamento di fine rapporto (T.F.R.) e, a seguito della cessazione di un rapporto di lavoro, la liquidazione delle competenze maturate;
  • predisporre le comunicazioni obbligatorie INPS.

Sempre più di frequente le famiglie manifestano la necessità di avere un supporto, presso la propria abitazione o quella di un loro familiare, che le aiuti nello svolgimento delle mansioni domestiche/familiari di carattere quotidiano.

A tale scopo è necessario instaurare un rapporto di lavoro che ne regoli e tuteli lo svolgimento. Le parti interessate sono:

  • datori di lavoro: le famiglie, le singole persone fisiche
  • lavoratori: persone di ambosessi che prestano assistenza domestica e/o familiare in seno alla famiglia, sia con mansioni generiche sia con qualifiche specifiche
  1. Come

    Le comunicazioni obbligatorie che regolano il rapporto di lavoro domestico devono essere presentate all’INPS:

    • tramite il numero verde INPS 803.164, con il codice PIN rilasciato dall’INPS
    • online sul sito www.inps.it con il codice PIN rilasciato dall’INPS
    • tramite professionisti e/o soggetti abilitati al servizio
  2. Quando

    Instaurazione rapporto di lavoro: entro le ore 24 del giorno che precede l’inizio del rapporto di lavoro.

    Variazione contrattuale rapporto di lavoro in essere: fino a 10 giorni prima della variazione stessa (ore settimanali, mansioni e retribuzione).

    Proroga rapporto di lavoro: entro 5 giorni dall’evento, specificando la nuova data di scadenza del contratto di lavoro.

    Trasformazione rapporto di lavoro: entro 5 giorni dall’evento (da tempo determinato a tempo indeterminato).

    Cessazione rapporto di lavoro: entro 5 giorni dall’evento, specificandone la motivazione.

    Annullamento rapporto di lavoro: entro 5 giorni dall’evento, specificandone la motivazione.

Selezionare la provincia per contattare la sede per eventuali informazioni e chiarimenti